Formello - Guida Turistica

CERCA ALBERGHI
Alberghi Formello
Check-in
Check-out
Altra destinazione


.: DA VEDERE
 Chiesa di San Lorenzo
La chiesa di San Lorenzo eredit˛ le funzioni di quelle della distrutta Capracorum e risale forse al X-XI secolo (menzionata la prima volta nel 1033). La chiesa era probabilmente in origine ad unica navata. Nel XV secolo venne costruito davanti alla facciata il campanile, per il quale venne murato il portale centrale di ingresso.
L'edificio venne fortemente rimaneggiato a partire dal 1574, quando vennero realizzate le navate laterali: quella orientale ricavata dalla suddivisione della chiesa originaria, e quella occidentale aggiunta, insieme al presbiterio. Nella navata sinistra i primi due altari ospitano gli affreschi attribuiti a Domenico Palmieri. Nel 1677 si restaur˛ il campanile, danneggiato da un fulmine e fu sistemata l'attuale copertura in zinco.
L'altare maggiore, in marmi colorati, in origine destinato alla chiesa di Sant'Apollinare di Roma, venne collocato nel 1744.
 Palazzo Chigi
La facciata di palazzo Chigi su piazza San Lorenzo.
L'origine della residenza risale probabilmente agli Orsini, al momento in cui venne loro concesso il feudo, ma Ŕ possibile che esistessero fortificazioni precedenti (un castrum Ŕ menzionato dall'XI secolo.
In origine aveva due piani e una torre (con muratura in tufelli datata al XIII secolo), ma dopo la vendita ai Chigi, venne sopraelevato di un piano, inglobando la torre, e la facciata venne rimaneggiata.
 Museo civico archeologico dell'Agro Veientano
Palazzo Chigi Ŕ destinato a sede per il Museo archeologico civico dell'Agro Veientano, istituito nel 1992, che raccoglie i materiali provenienti dal territorio del comune e datati tra il IX secolo a.C. e il XV secolo d.C., attualmente esposti in una piccola sala aperta sulla piazza. Tra i materiali esposti un bacile in bronzo proveniente dalla localitÓ di "Coda di Monte Aguzzo", della fine del VII secolo a.C. e due statue in marmo bianco, prive della testa, raffiguranti un personaggio maschile con panneggio intorno ai fianchi (detta "l'Imperatore") e un Priapo in vesti femminili (detta "la Maripara"). Le sculture erano esposte all'ingresso del borgo fortificato
 Chiesa di San Michele Arcangelo.
La chiesa di San Michele Arcangelo sulla via XX Settembre.
La chiesa di San Michele Arcangelo (o di Sant'Angelo) viene citata per la prima volta nel 1236. La semplice facciata presenta un portale centrale del XVI secolo. L'interno della chiesa, attualmente sconsacrata, era a navata unica, con profondo presbiterio e abside.
 Villa Chigi-Versaglia
La villa Chigi-Versaglia, situata ad un chilometro e mezzo dal centro del paese, risale alla seconda metÓ del XVII secolo e fu fatta edificare dal cardinale Flavio Chigi, nipote del papa Alessandro VII. Attualmente in rovina, conserva una torre, detta "Torre Colombaia", posta in origine all'ingresso e articolata su tre piani. Restano inoltre ruderi della residenza padronale e di una cappella a pianta ellittica.